Norme CEI 0-16 e CEI 0-21 e verifiche periodiche SPG e SPI

Gli impianti fotovoltaici sono suddivisi nelle seguenti categorie:

  • Tipo A
    potenza pari o superiore a 800 W e inferiore o pari a 11,08 kW

  • Tipo B
    potenza superiore a 11,08 kW e inferiore o pari a 6 MW

  • Tipo C
    potenza superiore a 6 MW e inferiore a 10 MW

  • Tipo D
    potenza superiore o pari a 10 MW o tensione del punto di connessione superiore o pari a 110 kV
impianti fotovoltaici Ellegi Tecnologie

Per ogni allaccio di un impianto fotovoltaico, ai fini del completamento del regolamento di esercizio, è necessario eseguire una procedura che si chiama autotest.

Questa procedura, regolata da normativa CEI 0-21 e CEI 0-16, stabilisce dei valori in tensione e frequenza, entro i quali la SPI dedicata deve misurarsi.
La SPI – Sistema Protezione di Interfaccia – negli impianti fino a 11,08 kW, può essere interna all’inverter, negli impianti superiori a 11,08 kW deve essere esterna.
La procedura con cui si esegue questa operazione si chiama “autotest”.
Quindi fino a 11,08 kW la procedura di autotest viene eseguita utilizzando il firmware interno all’inverter
per impianti superiori a 11,08 kW la procedura di autotest viene eseguita utilizzando un SPI esterna.

La procedura di autotest su SPI esterna deve essere eseguita utilizzando un o strumento specifico che chiameremo “cassetta prova relè”.

Le procedure posso essere diverse a seconda che l’utenza interessata all’impianto abbia una cnsegna in bassa o media tensione in bassa tensioe si utilizza la normativa CEI 0-21 in media tensione si utilizza la normativa CEI 0-16.

Tutti gli impianti sopra gli 11,08 kW devono essere periodicamente verificati, eseguendo ogni 5 anni la stessa procedura di autotest.

Valori da verificare SPI

  • protezione di massima tensione seconda soglia  59.S2 (115% Vn)
  • protezione di massima tensione prima soglia 59.S1 (110% Vn)
  • protezione di minima tensione prima soglia 27.S1 (85% Vn)
  • protezione di minima tensione seconda soglia 27.S2 (40% Vn)
  • protezione di massima frequenza prima soglia 81>.S1 (50,5Hz)
  • protezione di massima frequenza seconda soglia 81>.S2 (51,5Hz)
  • protezione di minima frequenza prima soglia 81<.S1 (49,5Hz)
  • protezione di minima frequenza seconda soglia 81<.S2 (47,5Hz)
  • protezione di massima tensione seconda soglia  59.S2 (115% Vn)
  • protezione di massima tensione prima soglia 59.S1 (110% Vn)
  • protezione di minima tensione prima soglia 27.S1 (85% Vn)
  • protezione di minima tensione seconda soglia 27.S2 (40% Vn)
  • protezione di massima frequenza prima soglia 81>.S1 (50,5Hz)
  • protezione di massima frequenza seconda soglia 81>.S2 (51,5Hz)
  • protezione di minima frequenza prima soglia 81<.S1 (49,5Hz)
  • protezione di minima frequenza seconda soglia 81<.S2 (47,5Hz)
Tabella verifiche periodiche pannelli fotovoltaici SPI
PROCEDURE E TEMPI DI INTERVENTO PER VERIFICHE PERIODICHE SPI
Connessione
Data di entrata in esercizio
Tipo di utente
Protezione
Scadenza
Media Tensione
Prima dell'1/8/2016
Attivo
Data di entrata in esercizio
Secondo la Delibera 786/16 sopra riportata
Passivo
Sistema di Protezione Generale [SPG]